\ DICONO DI NOI

FORNITORI

Sono Guido Benati, l’amministratore unico e fondatore della Printedita srl. Ci occupiamo di comunicazione, grafica, stampa digitale.
La nostra clientela è prevalentemente formata da Aziende che operano nella GDO Alimentare.
Utilizziamo software dedicati e di proprietà che ci permettano l’impaginazione automatica.

La nostra azienda segue da molti anni da vicino le attività didattiche nella scuola canossiana di Verona.
In particolare si è instaurata una positiva collaborazione e conoscenza che permette di individuare ogni anno un ragazzo/a da inserire nel team grafico.

Il Sistema Duale ha portato anche una novità importante: si lavora insieme alla scuola per obiettivi che favoriscano l’inserimento lavorativo.

L’Azienda ha anche assunto una ragazza proveniente dal SFP Canossiana.

Da anni abbiamo stabilito una partnership virtuosa con la scuola Canossiana di Verona. È una fucina di giovani di talento che si distinguono non solo per le competenze apprese nel loro ambito, ma anche per il loro carattere.
Hanno voglia di imparare, di confrontarsi, di mettersi in gioco, e questo vuol dire che la formazione ricevuta è completa sotto ogni punto di vista. Da noi trovano pane per i loro denti: in Agenzia non finiscono a fare fotocopie, ma si misurano con progetti reali, che permettono loro di crescere ed esprimersi al meglio.

Continueremo sicuramente a collaborare con la Scuola, felici di entrare in contatto con i futuri protagonisti della nostra professione.

Mi chiamo Christian Perdonà e sono Direttore Generale e Artistico dell’Agenzia che porta il mio nome. La gestisco da più di 34 anni cercando di trasmettere a dipendenti, clienti e fornitori i valori che la differenziano da sempre: gentilezza, comprensione, curiosità, passione.

La mia formazione è da venditore (applico il metodo Kaeser, insegnatomi da Mario Silvano, massimo esperto italiano nelle vendite), ma prima di tutto c’è stato il diploma di maturità artistica. Trovo che ancora oggi sia la forza che distingue l’Agenzia. L’intensità dell’idea, del segno a matita, della creatività che diventa strategia di marketing, lasciano sempre il segno.

Collaboriamo da tanti anni con la scuola Canossiana, è sempre un piacere accogliere i loro ragazzi in quanto li riteniamo molto preparati sia a livello tecnico che educativo.
Tra questi ragazzi ne abbiamo selezionato alcuni che sono diventati per noi dei validi collaboratori.
In particolare apprezziamo il progetto alternanza scuola/lavoro. Sicuramente far partecipare alla vita lavorativa i ragazzi per 8 mesi, anche se a volte per alcuni giorni alla settimana, è molto importante e permette loro di integrarsi maggiormente nell’azienda e di acquisire una preparazione migliore.
Speriamo di continuare nel tempo questa collaborazione molto utile anche per noi, ci permette di conoscere i ragazzi prima di un’eventuale assunzione.

Nives Zampieri
Organizzazione del personale, contatto con clienti,  stipulazione di contratti, gestione dell’azienda

EX ALLIEVI

Ancora oggi che sono passati 25 anni ricordo certi momenti e sorrido… è bellissimo ritrovarsi ancora con le ex compagne, sembra che il tempo non sia mai passato!!!
Abbiamo avuto la fortuna di avere grandi donne e grandi uomini ad insegnarci… non solo le materie scolastiche ma anche lezioni di vita!

Io vi porterò sempre nel cuore!

Un’oasi felice!
La cosa che più si respira è l’aria di famiglia. Professori che insegnano sia in ambito scolastico che a vivere la vita nel modo giusto. Quando sono arrivata in questa scuola sono rinata e quando ho concluso i 3 anni ho ringraziato per essere stata qui, perché mi ha fortificato verso ciò che ho trovato fuori. Per non parlare del legame speciale che mi lega ancora oggi ad alcuni professori.

Una super nota positiva è la bellissima integrazione tra alunni di varie etnie e credo religioso, con il più profondo rispetto verso tutti.

Correva l’anno 2001…
Ricordo ancora il colloquio con Suor Marilena.. e ricordo il mio “No! Nella scuola delle suore non ci voglio andare!” Poi l’iscrizione… obbligata, lo ammetto ma tutti ci avevano visto giusto! E meno male!
L’umanità e la comprensione dei docenti è qualcosa che ti resta nel cuore per sempre! Ricordo benissimo ogni professore, ogni “brava!” ed anche ogni “castigo” perché non ero l’alunna modello, diligente, ma ritengo che “i castighi” siano serviti, eccome se sono serviti! La scuola non deve essere solo un luogo di istruzione ma di EDUCAZIONE e per questo, il difficile compito di questi insegnanti, è stato onorato a pieni voti!

Correva l’anno 2004…
Alla fine degli esami ricordo di aver chiesto più volte a casa “Perché non posso fare qui anche la quarta e la quinta?” Sono stati anni fantastici che non dimenticherò mai!

Grazie.

Ciao, sono Benedetta vi scrivo da Wilmette, situato a circa cinque chilometri a nord di Chicago, nella Contea di Cook nel nord-est dell’Illinois.

Vorrei raccontarvi la mia favolosa esperienza all’Istituto Canossiano, esperienza che mi ha fatto prendere la decisione di sbarcare negli Stati Uniti nel 2016.

Fin dal primo giorno di scuola gli insegnanti hanno cercato di metterci a nostro agio e soprattutto ci chiedevano spesso le nostre opinioni. Man mano che il tempo trascorreva, ho aumentato il mio rendimento scolastico e di anno in anno è cresciuta la mia autostima, il mio carattere è diventato più forte e consapevole delle mie doti e capacità.

Per me questa scuola è un piccolo paradiso che è riuscito a salvarmi e a togliermi la  paura dell’incognito e di non riuscire a realizzare i miei sogni.

Ragazzi non smettete mai di credere nel vostro potenziale.

Il mio sogno più grande era quello di arrivare negli Stati Uniti, un’esperienza che mi sta facendo crescere. Qui ho trovato tanta positività ma anche tanti spunti di riflessione e questa opportunità mi ha dato la voglia di continuare a viaggiare e condividere una cultura, una chiacchierata, una cena con persone di diverse nazionalità che mi danno tanta ricchezza interiore.  Aprire la mente può sembrare difficile ma può regalarti emozioni infinite.

Il mio viaggio terminerà e tornerò in Italia ma il mio viaggio personale, il viaggio della mia vita è già pronto per altre destinazioni. Ora sto studiando all’University of the West of Scotland e va tutto alla grande! Grazie Istituto Canossiano.

\ ZINEB

Ciao, sono Zineb ex allieva della SFP Canossiana di Verona.

Al momento dell’iscrizione al primo anno, nel 2006, ero convinta di trovare la classica scuola ma… ho trovato molto molto di più: insegnanti che hanno fatto del lavoro una missione e noi, nel guardarli, non potevano far altro che trarre ispirazione dal loro modo di essere.

Durante tutto il mio percorso formativo all’Istituto Canossiano, posso affermare senza ombra di dubbio che non ci è stata insegnata solo la disciplina scolastica ma, ogni occasione era buona per insegnarti molto di più, dell’importanza di leggere dei libri, all’importanza dell’informazione e ovviamente della cultura, perché è con quella che riesci a non farti calpestare e ad andare a testa alta.

Terminata la scuola, ho lavorato presso lo studio di un commercialista per 7 anni ma mi sono detta che potevo aspirare a qualcosa di più. Ora vivo in Inghilterra, abito a Birmingham, ho continuato a studiare e lavoro come commercialista. Nel mio tempo libero, insegno lingua inglese agli immigrati (per la maggior parte della Siria) perché occuparmi delle persone che mi stanno attorno e che ne hanno bisogno, mi è stato insegnato proprio alla scuola canossiana.

Non smetterò mai di dirlo: devo tanto alla Scuola di Formazione Professionale Canossiana perché, ciò che mi è stato insegnato in questo luogo, non lo si trova su nessun libro ma lo si impara solo da persone che sanno venirti incontro aprendoti la mente ed il cuore.